Destiny 2: vendite retail inferiori rispetto al primo capitolo negli USA

257

Secondo gli ultimi dati di NPD Group, le vendite retail di Destiny 2 negli Stati Uniti d’America si sono rivelate inferiori a quelle del primo capitolo della serie, lanciatoin un periodo simile  3 anni fa.

I dati di NPD si basano sui report di tre differenti analisti di Wall Street, tra cui Michael Olson di Piper Jaffray Companies. Secondo questi dati, le vendite negli USA sono crollate del 50%, situazione molto somigliante a quella che si è verificata nel Regno Unito, dove nella prima settimana di vendita il calo è stato addirittura del 58%. A rincarare la dose è arrivato anche il noto Michael Pachter di Wedbush Securities, che ha definito le vendite del nuovo titolo Bungie “deludenti”.

Prima di giudicare la situazione però, bisogna ricordare che mancano i dati delle vendite delle copie digitali e che la versione Pc è non è ancora uscita. Il mercato digitale negli ultimi anni infatti ha registrato un crescita a dir poco incredibile.

Destiny 2 è infatti per ora esclusiva console mentre la versione pc è prevista per il 24 ottobre. Recentemente è stato pubblicato un trailer della versione pc.