Mondiali 2017 – Group Stage – Day 4

234

Un day 4 fatto di conferme ma anche di dispiaceri per dei promettenti TSM e dei FNC in fondo ad un baratro

Ricordiamo che durante le fasi iniziali del torneo le squadre si sfideranno in una Bo1, e solo quelle con il maggior numero di vittorie riuscirà a passare alla fase successiva.

Nel Day 4 dei mondiali gli occhi sono tutti puntati sul gruppo D, dove i TSM sono chiamati a difendere il primo posto nel girone. Il gruppo C invece vede i RNG affrontare i G2, nel tentativo di allungare sui team rivali. Il gruppo B vede i Fnatic affrontare il team favorito, i Longzhu che puntano ad allungare su GIGABYTE e Immortals.

Dopo un day 3 davvero sorprendente, la classifica si presenta cosi:

 

WE vs FW

Prima partita della giornata che vede affrontarsi due team in una situazione non proprio favorevole, soprattutto i Flash Wolves, che al momento si ritrovano con un risultato di 0-2. 

La partita si concentra per le prime fasi di gioco nella corsia inferiore, all’interno della quale si vede il risultato sbloccarsi a favore dei WE a seguito di due teamfight ben riusciti. La situazione per loro si fa sempre più vantaggiosa, nonostante i FW siano riusciti a superarli in kill. Successivamente Mystic (Twitch) si riprende da un early game non proprio eccellente, accumulando una quantità di uccisioni necessarie per progredire nell’assalto verso il nexus nemico, distrutto dopo un Barone e passando per la bot lane, ormai demolita.

I WE vincono il primo game del day 4 e i FW si ritrovano ancora più in difficoltà, con un punteggio totale di 0-3.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

MSF vs TSM

Partita molto interessante, con i TSM imbattuti nelle giornate precedenti e i MSF ad un punteggio di 1-1.

I primi minuti sono già molto attivi e vedono i MSF dominare sui TSM, grazie a diversi gank di Maxlore (Gragas), incrementando la pericolosità di PowerOfEvil (LeBlanc). Avanzano i minuti e i MSF provano ad aumentare il loro vantaggio conquistando due Draghi Infernali e alcune torri, ma i TSM riescono a reagire conquistando altrettante torri, qualche kill ed un importantissimo Barone.

Si è arrivati in late game. I TSM disposti a rischiare il tutto per tutto ad un ulteriore Barone lo iniziano, ma non si conclude nel migliore dei modi. La composition dei MSF e il loro vantaggio accumulato si rivelano decisivi per la riuscita del game, a supporto di uno strabiliante Hans Sama (Xayah) che ha maggiormente contribuito a questa vittoria sui loro avversari.

I TSM vengono quindi sconfitti, terminando i primi 4 giorni di mondiali con un punteggio di 2-1, uguale a quello dei MSF.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

GAM vs IMT

 Tutti e due i team si ritrovano dopo 3 giorni con un punteggio di 1-1 e sono intenzionati a terminare il quarto al meglio.

Il game si infiamma già nei primissimi minuti di gioco. Un invade andato male da parte degli IMT regala un first blood ai loro avversari. Loro però non riescono a sfruttarlo al meglio, infatti, vediamo gli IMT rispondere in grande alla offese avversarie. Conquistano diversi obbiettivi e uccisioni portando il game verso i 30 minuti, durante i quali prendono possesso di un Barone molto importante che gli permette di entrare nella base avversaria e concludere la partita, aiutati da un Cody Sun (Xayah) molto in forma.

Gli IMT concludono quindi questa quarta giornata di mondiali con un risultato attivo di 2-1.

Pick e Ban

 

 

Post-game Breakdown

FNC vs LZ

Partita molto attesa tra i Fnatic e i Longzhu Gaming. Questi ultimi sono stati strepitosi durante queste 3 giornate di mondiali, ma purtroppo non si può dire lo stesso per dei Fnatic piuttosto deludenti.

Prima di tutto a grande stupore di tutti gli spettatori, Khan si presenta con un inaspettato Nasus in corsia superiore, mai visto fino ad ora in una competizione tanto importante come i mondiali. Dopodiché il game inizia e prosegue con molta tranquillità, favorendo un ambiente ideale a Khan (Nasus) intento a guadagnare più stack possibili. Dopo 17 minuti vengono prese le prime 2 uccisioni proprio dai Longzhu, che si ritrovano dei Fnatic piuttosto spenti, che non tentano nessun tipo di giocata contro i loro avversari, quasi spaventati dalla situazione che si è creata.

Incredibilmente i Fnatic perdono il game a soli 20 minuti, contro un Nasus gigantesco possessore di circa 400 stack. Si ritrovano quindi a terminare i primi 4 giorni di mondiali con un risultato davvero deludente di 0-3. Al contrario i Longzhu li terminano con uno straordinario 3-0.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

FB vs SSG

Fenerbahce che fino ad ora non ha convinto granché si ritrova ad affrontare i Samsung Galaxy, intenzionati a chiudere in attivo la quarta giornata di mondiali. 

Haru (Ezreal) si dimostra subito efficientissimo regalando un first blood a Crown (Syndra), precipitandosi poi in top lane a supporto di CuVee (Trundle) per prendersi la seconda kill di questa partita a poca distanza dalla prima. Il FB si vede portare via un drago e un altro dei suoi membri, decidendo così di reagire all’assedio avversario. Riescono ad ottenere qualche kill e qualche torre, riuscendo addirittura a ribaltare il game

Passano i minuti e il FB sembra ormai ad un passo dalla vittoria, ma i SSG non demordono e riescono incredibilmente a sconfiggerli in un ultimo disperato teamfight, conquistando la vittoria dopo circa ben 48 minuti.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

RNG vs G2

 Si è giunti alla sesta ed ultima partita di questa quarta giornata con i Royal Never Give Up contro i G2. I RNG hanno terminato fino ad ora le 3 giornate precedenti dei mondiali con un risultato di 2-0, a differenza dei G2 che han chiuso 1-1.

Entrambe le squadre partono bene. In corsia superiore vediamo scambiarsi i primi colpi con una perdita da ambo i lati. I G2 sembrano molto aggressivi e vogliono chiudere al meglio la quarta giornata, così cominciano a distanziarsi dai loro avversari tramite un first blood di torre, un Rift Herald ed un Drago Infernale. I RNG non si lasciano però spaventare dalla distanza, infatti continuano a guadagnare delle uccisioni una dietro l’altra, annullando e addirittura superando la quantità di gold ottenuta dai G2.

I G2 riescono a difendere bene la loro base, facendo protrarre il game verso il minuto 45, quello decisivo, nel quale vediamo i G2 tentare un Barone salvavita. Non hanno messo in conto però Uzi (Twitch), autore di una quadrupla uccisione lasciando scappare Perkz (Ryze), ormai inerme difronte all’enorme potenza nemica, lasciandoli così concludere la quarta giornata di mondiali con un eccellente risultato di 3-0.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

La classifica alla fine del girone d’andata dei mondiali vede i primi tre gruppi avere un team a punteggio pieno. 

  1. SKT primi nel girone con il massimo dei punti, Cloud 9 seguono con un 2-1 meritato, subito dietro gli AHQ con il risultato di 1-2. Chiudono gli EDG con 0-3 dopo prestazioni davvero sottotono.
  2. I Longzhu dominano incontrastati il girone, seguiti da Immortals (2-1) e GIGABYTE (1-2), mentre per i Fnatic sembra davvero essere finita, visto lo 0-3 attuale.
  3. Royal Never Give Up come da pronostico dominano il girone C, seguiti da Samsung (2-1) e G2 (1-2), mentre il Fenerbahce rimane ultimo a quota 0 punti.
  4. Al momento è il girone più equilibrato, con Team WE, TSM e Misfits sul punteggio di 2-1, mentre i Flash Wolves sono fermi a 0 punti.

La quarta giornata dei mondiali si è quindi conclusa con la seguente situazione:

Entrato nel mondo dell'eSport con la S maiuscola un po' per caso, si ritrova a dirigere una fantastica redazione e una community tanto grande quanto meravigliosa. Ora è il caporedattore, ma nel "tempo libero" studia ingegneria elettronica al PoliMI.