Mondiali 2017 – Group Stage – Day 5

201

La quinta giornata è stata dedicata interamente al gruppo B.

Visti i risultati della scorsa settimana i team di questo gruppo lotteranno agguerritissimi per il secondo posto nel girone: i FNC devono compiere un’impresa impossibile, con i pronostici di passare il girone tutti contro di loro.

La classifica del gruppo B si presenta cosi:

IMT vs GAM

Dopo un inizio in parità tra i due team, saranno i GAM ad avere la meglio acquisendo man mano vantaggio sugli avversari. Levi ancora una volta si è dimostrato un jungler molto aggressivo che ha portato il suo team in una posizione dominante, permettendo così a Urgot di avere strada spianata fino all’inibitore della toplane. I GAM hanno mostrato la loro solidità nella loro performance e sono riusciti a portarsi a casa la prima vittoria della giornata.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

LZ vs FNC

Partita prevedibile quella tra FNC e LZ. I coreani si riconfermano i più forti del gruppo e riescono a portarsi a casa la vittoria nonostante i tentativi dei fnc. Il primo sangue nelle mani dei Fnatic non è stato sufficiente infatti da permettere agli europei di portarsi in vantaggio, lasciando così ai LZ la possibilità di vincere la partita dopo innumerevoli fight a loro favore.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

FNC vs IMT

I Fnatic mantengono vivo il sogno di raggiungere i quarti di finale vincendo una partita molto agguerrita contro gli Immortals. Nonostante il baron preso dagli americani e il loro push insistente, i FNC riescono a vincere un fight decisivo permettendo loro di conquistare la base nemica. I Fnatic in un tutto per tutto decidono di rinunciare alla base presa d’assalto dai minions e di correre verso il nexus nemico prima che il team avversario potesse respawnare. Il nexus viene preso dall’autoattack di una Janna unica sopravvissuta e con pochissima vita, in un’azione che ricorderemo a lungo.

 Pick e Ban

 

 

Post-game Breakdown

GAM vs LZ

I GAM e i LZ ci hanno regalato un game molto emozionante che ha visto per la prima volta durante questi mondiali i LZ in svantaggio. I GAM sono riusciti a portare una performance molto convincente che ha messo in difficoltà il team coreano. I vietnamiti, dominando le fasi iniziali del gioco, hanno raggiunto la gold lead necessaria per irrompere nella base avversaria e per distruggere due inibitori. Nonostante ciò non si sono assicurati la vittoria, poiché la forza distruttiva di Varus ha avuto la meglio: questa ha cambiato le sorti dei fight permettendo ai LZ di vincere una partita in cui erano in netto svantaggio.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

GAM vs FNC

I Fnatic hanno dimostrato di tenerci alla possibilità di raggiungere lo step successivo mettendo in campo una prestazione immacolata contro il team vietnamita. Una vendetta la loro che, dopo la sconfitta della scorsa settimana, ha permesso agli europei di sperare ancora in una seconda possibilità. I Fnatic non hanno lasciato delle finestre di engage agli avversari, puntando questa volta sul vantaggio del loro toplaner che ha ritrovato la sua sicurezza riuscendo a portare, insieme ai danni del suo adc, il team alla vittoria.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

IMT vs LZ

 Nonostante i 50 minuti di game i lz vincono a mani basse contro il team americano. Gli immortals non sono capaci di assicurarsi il secondo seed e nonostante i vari tentativi di fight perdono il game trovandosi di fronte l’armata dei LZ. I coreani hanno dato fiducia al loro sub, Cuzz, permettendogli di giocare in giungla. Il team coerano si porta così a ricoprire il primo posto del gruppo con un risultato perfetto di 6-0.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

TieBreaker

In caso di pareggio a tre la squadra che ha il tempo di game minore considerando solo i game vinti gioca contro la vincente di un primo tiebreaker tra le altre due. 

In questo tempo sono i GAM ad avere il record del girone di partite vinte chiuse prima, per questo motivo FNC e IMT si ritrovano a scontrarsi prima tra loro e poi, la vincitrice, a scontrarsi contro i GAM. 

FNC vs IMT

I Fnatic sono agguerriti, vogliono arrivare alla fase successiva e la vittoria contro gli IMT li porta ad un passo dal secondo seed. La partita è unilaterale, i ragazzi europei riescono a portarsi in vantaggio in tutte le linee e vincere in modo molto convincente la prima partita dello spareggio. Nonostante i tentativi degli IMT di cogliere un errore da parte dei FNC quest’ultimi dimostrano la loro superiorità distruggendo il nexus avversario senza commetterne alcuno.

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

GAM vs FNC

Ultima partita della giornata, capace di regalarci davvero molte sorprese. Combattuto fino all’ultimo, questo game ci ha tenuti con il fiato sospeso per tutta la sua durata.
Se l’early game è stato dominato dagli europei, il mid game ha sicuramente avvantaggiato i GAM che, però, non sono riusciti a guadagnarsi il Baron. Obiettivo che ha aiutato i FNC a tornare in partita. Nonostante lo score di sOAZ di 0-3 quest’ultimo è riuscito a portare a casa la vittoria per la sua squadra, dimostrando un netto miglioramento rispetto alla settimana precedente: infatti la frustrazione e la pressione psicologica ha avuto un notevole impatto sulle sue performance e quelle dei suoi compagni, ma sono riusciti a superarle come un team unito e determinato.
 
Conquistano così il secondo seed, dopo un fight ai piedi dell’Elder dragon, che garantisce loro la prossima fase dei mondiali!

Pick e Ban

 

Post-game Breakdown

 

Questa giornata è stata sicuramente emozionante per i fan europei che, dopo aver visto i FNC ultimi in classifica con un risultato di un momentaneo 0-4, si sono ritrovati davanti agli occhi un team che si è portato a casa il secondo posto del proprio girone. Non bisogna però dimenticare la solidissima performance dei Longzhu Gaming che si è aggiudicato il primo posto con un formidabile 6-0.

La quinta giornata dei mondiali si è quindi conclusa con la seguente situazione:

Entrato nel mondo dell'eSport con la S maiuscola un po' per caso, si ritrova a dirigere una fantastica redazione e una community tanto grande quanto meravigliosa. Ora è il caporedattore, ma nel "tempo libero" studia ingegneria elettronica al PoliMI.