FIREBATHERO è il campione di Starcraft Remastered all’Italian Esports Open

127

Il torneo di Starcraft Remastered si conclude con la vittoria del Coreano FIREBATHERO.

Il primo Italian Esports Open se lo aggiudica il player coreano, dopo una cavalcata vittoriosa e di misura. Alle sue spalle troviamo il russo gOrnynich che deve arrendersi per ben due volte a FIREBATHERO.

Al player coreano andrà un montepremi di tutto rispetto pari a 5000 euro, mentre il secondo classificato si dovrà accontentare di soli 3250 euro.

I PlayOff sono distribuiti in due match Best of 5 di cui i due player vincitori accedono ad un Winner Bracket, mentre i due player sconfitti andranno a disputare un game di ripescaggio.

Nel primo game troviamo FIREBATHERO giocare contro Draco, player polacco davvero forte, che come vedremo creerà non pochi problemi al campione. Dopo un accesa sfida sarà però il player coreano ad avere la meglio con un 3-2 davvero sofferto. Nel secondo game gOrynich nella sfida con lo svedese Morrow, passa con un 3-1 convincente.

Passano dunque FIREBATHERO e gOrynich che avranno modo di giocarsi la possibilità di accedere alla finale diretta. Una serie che vede un unico protagonista, ossia il coreano FIREBATHERO, con un 3-0 secco. Nel PlayOff del Loost Bracket è invece Draco ad avere la meglio su Morrow, accedendo al Looser Bracket successivo nel quale troverà gOrynich. Una serie molto close vede ancora una volta il player russo vincere e qualificarsi in finale dove troverà FIREBATHERO.

La finale dunque è stata un remake del game precedente, sotto ogni aspetto. Una serie che vede come assoluto protagonista FIREBATHERO, dominare l’avversario e vincere l’ultimo game della competizione per 4 a 0.

Con questo risultato FIREBATHERO è ufficialmente il campione di StarCraft Remastered all’Italian Esports Open 2017.

Complimenti a FIREBATHERO per l’incredibile prova dimostrata in questi due giorni di competizione, a ESL Italia per l’ottima organizzazione del torneo che ha creato davvero molto interesse intorno all’evento. Ottima anche la regia che ha saputo gestire a dovere la trasmissione e sopratutto ai player e al pubblico che insieme hanno creato un magnifico spettacolo.