Poacher’s Dirk: Una scelta concreta

239

Un oggetto lontano dai riflettori

Con l’arrivo della preseason, League of Legends ha subito una serie di cambiamenti drastici al livello di gameplay.
Riot Games tramite la patch 7.22 ha infatti provato a rinnovare completamente uno dei sistemi piu tradizionali del gioco, le rune.
Abbagliati peró da tali cambiamenti, molti giocatori hanno sorvolato sulle modifiche minori della 7.22, in particolare sull’ oggetto che andremo a trattare in questo articolo, il Poacher’s dirk.

Il poachers dirk è un oggetto che alla sua prima comparsa nel gioco è stato fortemente snobbato (giustamente) e non si è mai presentato come una vera opzione per un jungler, anche per i più aggressivi e dedicati al counterjungling.
Dando un occhiata a quel che era il Poacher’s dirk nella maggior parte della season 7 possiamo immediatamente capire i motivi per cui era ritenuto una cattiva scelta.
 In questa iterazione del Pugnale del Bracconiere l’oggetto si presentava con 10 AD per un costo di 600 oro, avendo quindi una terribile efficienza del 58%, rendendolo estremamente subottimale come uno degli acquisti iniziali per un Jungler.
Questo peró non era il suo unico problema, infatti la passiva che “bloccava” le stack dell’oggetto dall’essere accumulate velocemente (50 secondi di cooldown una volta rubato un campo nemico) era la vera parte svantaggiosa dell’ acquisto.

Prendiamo come esempio Kayn, in teoria uno dei migliori utilizzatori dell’ oggetto.
Kayn riesce solitamente ad avere una pulizia di giungla estremamente veloce, la quale gli permette a volte di punire un movimento del jungler nemico tramite lo steal completo di un lato della sua giungla.
In una situazione del genere, in cui Kayn è stato estremamente bravo a pathare e a punire, il Poacher’s dirk otterrà difatto solo UNA stack, ovvero arrivando solo al 33% del completamento della passiva come ricompensa per un’ azione così rischiosa.

Con un’efficienza al completamento della “quest” di “solo” 184% e un effetto così lento e macchinoso, il Poacher’s Dirk della season 7 potrebbe essere considerato uno degli oggetti peggiori mai esistiti negli ultimi anni. High risk – mediocre reward.

Entri il 7.22 Poacher’s Dirk

Per la Prestagione 8, Riot Games oltre a risolvere i problemi legati all’ esperienza dei campi della stagione precedente, ha deciso di dimostrare un po’ di amore per la giungla tramite il cambiamento al Lungo Pugnale del Bracconiere. Un oggetto che, come abbiamo visto precedentemente era da considerarsi cosi mediocre che valeva la pena dimenticarsene.

Con questa modifica effettuata, il Poacher’s Dirk è effettivamente passato da essere questo

a questo

Per prima cosa andiamo ad analizzare la nuova gold efficiency dell’oggetto:

Se prima avevamo un terribile 58%, ora andiamo incontro ad un netto 70% grazie alla riduzione del costo di 100 gold. Nonostante sia ancora inefficiente, questo aumento unito alla prima passiva del danno bonus, rende l’efficienza negativa un pelo più tollerabile, specialmente se andiamo ad unirlo al prossimo cambiamento.

Il secondo grande cambiamento è la rimozione totale del cooldown dopo l’acquisizione di una stack, in favore di una stack aggiuntiva richiesta per la trasformazione in serrated dirk.

Questa modifica va direttamente a risolvere il problema che avevamo visto nell’ esempio di Kayn soprastante. Kayn ora, in quella medesima situazione uscirà dalla giungla nemica non con una stack, ma ben due o tre e con la possibilità di aggredire direttamente l’altro lato senza dover aspettare 50 sec

Allontanandoci da un esempio generico e tornando sul lato teorico del cambiamento, è giusto parlare di come questo cambiamento vada a favorire uno stile di jungling più flessibile e con decisioni meno ristrette. Il decision tree di un jungler esperto è di solito (pick permettendo) composto da molti tipi di scelte con diversi valori attribuiti, e un cooldown “immaginario” sui campi nemici diminuiva soltanto l’ottimalità di determinate scelte, senza aumentarne quella di altre.

Con una scelta di pathing molto più libera, un completamento della “quest” più immediato e un’efficienza finale del 220% il Poacher’s Dirk si presenta quindi come una valida opzione per tutti i jungler che tendono ad andare per un oggetto lethality come la Youmuu o la Duskblade nelle prime fasi di partita.

(lista dei migliori utilizzatori di questo oggetto)

 –  –  –  – – 

Appassionato di League of Legends dal 2014 dopo una vita passata su console. Accecato dall' innovazione. Forse troppo.