Discover the preseason #4 – ADC

666

Quarto episodio di Discover the Preseason, siamo giunti alla botlane, più precisamente agli ADC

Diversi cambiamenti sono avvenuti all’interno del meta ADC con l’arrivo della nuova season, complici anche i diversi nerf all’Incensiere Ardente.

Ciò ha comportato il ritorno dei carry molto solidi nelle fasi iniziali della partita come ad esempio Jhin e Miss Fortune, mentre hyper carry come Kog’Maw sono scesi di graduatoria.
Restano comunque in un ottimo spot i top picks del finale della scorsa stagione con Kalista, Tristana e Xayah che rimangono delle eccezionali scelte per il ruolo.
Infine abbiamo Varus tornato alla sua versione caster-poke , dopo averlo visto nella sua versione on-hit, e Ezreal che fa il suo ritorno nella botlane.

Ma andiamo a guardare un po’ più nel dettaglio dei principali ADC in questa preseason.

preseason rune kalista

Kalista

Kalista come (non) abbiamo visto agli ultimi mondiali, è stata il top ADC prima della preseason, a testimoniarlo il 100% ban rate ricevuto durante il torneo.

Il ramo principale per Kalista è quello della Precisione e la runa chiave selezionata sarà l’Attacco Sostenuto, che andrà a potenziare il nostro DPS single target molto utile soprattutto contro i tank avversari.
Altra scelta che poteva essere presa in considerazione è il Tempo Letale, che risulta eccessivamente situazionale e rende la fase di lane molto più debole rispetto all’Attacco Sostenuto.

Nel secondo tier potremo scegliere fra Alacrità e Stirpe, dipendentemente da cosa preferiremo avere fra: un maggiore output di danno e una maggiore possibilità di sopravvivere mediante il rubavita.

La scelta più frequente per il ramo secondario cade sulla Dominazione, sebbene in determinati casi possano essere molto utili i rami della Stregoneria o della Determinazione.
Nel caso della Dominazione la scelta andrà a ricadere sicuramente sul Lume Zombi, estremamente utile per acquisire la visione necessaria per poter eseguire giocate aggressive, mentre per la seconda opzione potremo scegliere fra le 3 del tier 1 a seconda delle situazioni.
Colpo Basso verrà scelta nel caso ci trovassimo a dover condividere la lane con un support con molti controlli, Assaggio di Sangue per un ulteriore sustain, mentre Impatto Improvviso ci fornirà della Letalità ogni volta che utilizzeremo lo scatto della nostra passiva.

I rami secondari Determinazione e Stregoneria risultano estremamente situazionali, ad esempio contro una lane dall’elevato poke potremmo avere bisogno del Secondo Fiato presente nel ramo della Determinazione.

Il maggior punto di forza di Kalista è quello di essere rilevante in ogni fase della partita, infatti avendo una fase di lane e un mid game veramente forti, riesce ad avere un late game nel quale è rilevante seppur in maniera inferiore dei puri hyper carry.

preseason rune kalista

 

preseason rune ezreal

Ezreal

Dopo un periodo in jungle Ezreal ritorna al suo ruolo primario nella botlane e lo fa mantenendo invariato il suo impatto devastante.

Il merito di questo ritorno in grande stile è da attribuire al ramo dell’Ispirazione e alla runa chiave Cleptomanzia.

Queste runa, che avevamo già visto per Gangplank, risulta ancora più efficacia sul tiratore di Piltover che riesce ad attivare il suo effetto in maniera molto semplice con la sua Q-Colpo Mistico.
Grazie a questa grande sinergia può beneficiare di un grande quantitativo di oro bonus, oltre alle consumabili extra, che gli garantisce la costruzione degli oggetti fondamentali per la sua build nel minor tempo possibile, anticipando i suoi powerspike in maniera significativa.

Altro strumento che velocizza la possibilità di comprare oggetti è Mercato del Futuro, che ci permette di chiudere i piccoli gap di oro per l’ottenimento di un item prendendo dei “debiti“.
Questa meccanica è perfetta quando la si può utilizzare per completare oggetti come la Trinity Force, che al suo completamento porta un powerspike molto superiore ai semplici tre oggetti intermedi che la compongono.

Il ramo secondario perfetto da abbinare all’Ispirazione per Ezreal è la Stregoneria, dove selezionando la Fascia di Flusso e il Bruciare ci garantiremo una maggiore quantità di mana e un maggior danno sulle nostre spell, che rappresentano la principale fonte di danno.

La fase di linea di Ezreal può essere molto duttile, soprattutto nelle prime fasi, potendo sia giocare in maniera più passiva concentrandosi sul farm e sul poke di Q sia in modo più aggressivo trasformando il poke in un vero e proprio harrass utilizzando anche il suo scatto in maniera offensiva per cercare la kill.
Una volta conclusa la Trinity Force Ezreal può veramente iniziare a dettare i ritmi di gioco vedendo i suoi danni di gran lunga aumentati.

preseason rune ezreal

 

preseason rune varus

Varus

Anche nel periodo prima della preseason Varus si trovava in uno spot molto positivo all’interno del meta, riuscendo a sfruttare molto bene il tanto odiato Incensiere Ardente, con l’arrivo delle nuove rune è tornato al suo vecchio set da caster-poke con la Lacrima della Dea.

Con questa configurazione Varus riesce a sfruttare a pieno il ramo della Stregoneria e la runa chiave Cometa Arcana, che offre al suo poke un bonus di danno non indifferente.
Inoltre il ramo della Stregoneria fornisce due rune precedentemente trattate che sono perfette per un poker, ovvero Bruciare e Fascia di Flusso.
Altra presenza importante nel ramo è  Celerità che non solo fornisce della mobilità addizionali in un campione in cui è carente, ma sinergizza alla perfezione con la build di Varus, in particolar modo con la Lama di Youmuu e la sua attiva.

Per il ramo secondario la scelta migliore è il ramo della Precisione scegliendo Trionfo e Colpo di Grazia, per danno bonus sul poke, sutain e gold extra.

Grazie al suo lungo range di poke Varus non ha grossi problemi in fase di lane dove può tranquillamente stackare la sua Goccia e punire gli avversari se essi dovessero farsi colpire da una freccia di troppo.
Una volta ottenuti i suoi item principali e raggiunto il Muramana Varus diventa una vera macchina d’assedio costringendo i suoi avversari alla massima attenzione verso le sue letali freccie.

preseason rune varus

 

preseason rune jhin

Jhin

Se si parla di ADC con un buon early game ed una buona fase di lane non si può non citare Jhin.

Il miglior ramo su di lui è quello della Stregoneria, per quanto riguarda la runa chiave la scelta può ricadere sulla Cometa Arcana o su Evoca Aery, con la Cometa che risulta migliore nella maggior parte dei casi, soprattutto dopo il nerf che ha visto protagonista Aery.

Per il terzo tier abbiamo la possibilità di scegliere tra Bruciare e Tempesta Incombente.
La prima opzione è già nota e va a potenziare periodicamente una nostra abilità, mentre con la seconda potremo ottenere un quantitativo crescente di AD, statistica molto importante nello scaling del tiratore di Ionia.

Nel ramo secondario andremo a selezionare la Precisione con la consueta coppia Trionfo e Colpo di Grazia che abbiamo più volte incontrato.

Jhin fa dei suoi danni e dei suoi controlli a lunghi distanza un’arma infallibile ottimi per poter iniziare un fight o per ripulirlo da nemici a bassa vita, ottimo contro composizioni a basso contenuto di tank contro i quali fa molta fatica essendo privo di un vero e proprio metodo di danno sostenuto.

preseason rune jhin

Amante dei videogiochi e di strategia, giocatore di LoL da diverse season, nell'ultimo anno ha preso parte in maniera attiva come newser, coach ed analyst.