La Brussels Cup si tinge anche di azzurro!

131

Ben tre gli italiani a partecipare al torneo sponsorizzato da ING, ma solo due domani continueranno il percorso

La ING ha sponsorizzato la Brussels ING Cup, un nuovo torneo che vedecome scenario principale quello di FIFA. Si tratta di un torneo internazionale, i cui partecipanti provengono da tutto il mondo. 

Sulla pagina degli iDomina è stato rilasciato pochi giorni fa l’annuncio della partecipazione del Team a questa importante competizione internazionale. iD_Rose e Alessandro “Gintera” Ansaldi hanno partecipato già oggi al torneo, che si protrarrà fino a domani. 

E’ bene notare come i giocatori iDomina si siano presentati come player della Genoa Esports!

Un’altra presenza italiana però è presente: Gabry, giocatore dell’Empoli Esports, è anch’egli partito alla volta della capitale belga.

 E’ stata anche annunciata la presenza di giocatori di FIFA molto importanti, insieme ad altri eventi molto particolari di cui si aspettano ulteriori notizie.

Si tratta della fase offline della Brussels Cup, a cui i nostri connazionali sono riusciti a qualificarsi. Le modalità di gioco saranno:

  • Durata delle partite: 6 minuti;
  • Game Speed: Normal;
  • Players Loan: Non autorizzato.

Rose si trova nel girone D, mentre Gintera nel Girone A e i due si scontreranno inizialmente (e rispettivamente) contro AneVia Sitrik e SnK Gunshot. Gabry invece lotterà nel girone C.

Sarà questa l’occasione per gli appassionati Italiani del gioco di calcio più famoso del momento per vedere alcuni tra i giocatori connazionali più promettenti.

Alla fine della prima giornata, Gintera riesce a conquistare la prima posizione del suo gruppo accedendo così alla fase finale.

Anche Gabry, giocatore dell’Empoli Esports, riesce a conquistare la vetta del suo girone, accedendo allo stesso modo alle fasi finali.

Per Rose nulla da fare: dovrà cercare riscatto nella prossima competizione.

L’evento potrà essere seguito nel suo finale sul canale Twitch di EGOrganisation.

 

Appassionato di eSports da ormai circa 5 anni. Vuole dare il suo contributo per permettere a questo nuovo panorama di decollare e di affermarsi anche in Italia.