Road to division one, Serie A

139

Creare una squadra per FUT è forse la scelta più difficile di ogni giocatore, dalla scelta della formazione ai problemi nel creare una rosa dall’intesa adeguata per far girare la squadra

La guida si propone di fornire un’indicazione su che strada intraprendere verso la propria formazione, ricordando che vale sempre la pena adattarla al proprio stile di gioco. Non è quindi valida universalmente, ma soprattutto non comprenderà giocatori molto costosi per permettere a tutti di seguirla. Andiamo quindi a vedere qualche consiglio per raggiungere la tanto ambita divisione 1.

SERIE A

Il campionato della nostra nazione: pieno di giocatori validi e con una delle rose più utilizzate. La Serie A è la terza miglior classificata nel coefficiente della lega UEFA, mentre quinta con la Juventus nel coefficiente per club.

Quindi quale può essere la rosa migliore per affrontare FUT 18?

DIFESA

Cominciando dall’estremo difensore, troviamo Gianluigi Donnarumma e Szczesny, rispettivamente i portieri del A.C Milan e Juventus. Due ottimi giocatori dalle caratteristiche molto simili, danno la sicurezza giusta in porta ad un costo basso (850~1K).

Per il reparto centrale abbiamo varie scelte, ma non molte economiche (2.5K~5K): da Benatia a Manolas, per arrivare a Höwedes e Musacchio, giocatori con statistiche bilanciate che fisicamente non vi deluderanno. Garanzie capaci di recuperare molto facilmente anche gli attaccanti migliori.

I terzini vanno scelti in base allo stile di gioco che si vuole adottare. Dei giocatori a cui piace il gioco veloce, contropiede e cross in aerea dovrebbero pensare a Màrio Rui (650~900) per la fascia sinistra, mentre a destra ci sono più scelte: Cancelo e Karsdrop sono due ottime soluzioni, ma anche Abate non sfigurerebbe nel ruolo. Sono giocatori veloci, che nelle ripartenze aiutano molto.
Uno stile più lento richiede di affidarsi a giocatori più difensivi come Lichtsteiner e Riccardo Rodriguez (850~1K).

CENTROCAMPO

Il centrocampo forse è il reparto più importante su FUT, dato che da qui partiranno tutte le azioni. Dei buoni registi a centrocampo che indirizzino la palla ai vostri attaccanti si può guardare a Jorginho o Bonaventura (800~2,5K), mentre dei giocatori equilibrati in modo da variare modulo, gioco e tattiche possono essere Khedira, Strootman e Joao Mario (2.3K~5K).

Per le fasce laterali vale lo stesso discorso fatto in precedenza: ci sono varie scelte, anche in base allo stile di gioco.
Per un gioco più vario, caratterizzato anche da dribbling e scatti sulla fascia si può protendere per Cuadrado / Bernardeschi accopiati a Douglas Costa / Perisic (1K~6K). Giocatori sicuramente divertenti da giocare e una sicurezza in quasi tutti i moduli, capaci di adattarsi facilmente allo stile senza rinunciare alle doti di dribbling, tiro e velocità.

ATTACCO

L’attacco è sempre il reparto dove i crediti volano via come foglie d’autunno, e la Serie A è sicuramente dotata di un attacco che non ha niente da invidiare agli altri campionati. I giocatori che più spesso troviamo come punte sono Mauro Icardi o “il papuGomez (4K~6K). Uno dotato di un gran tiro, l’altro di un’accelerazione pazzesca e passaggi che creeranno assist per arrivare molto spesso al gol. 

Le alternative a questi due sono tante, “il galloBelotti, Mario Mandzukic, Ciro Immobile. Nessuno di questi delude davanti la porta!

Giocare con il tridente largo invece richiede 2 esterni larghi, quindi si potrebbero scegliere Callejòn a destra ed “il faraoneEl Shaaraway. Giocatori perfetti per questo stile di gioco.

 

Cresciuto con la passione dei videogiochi, tra console e pc Qui oggi per cercare di condividere con voi tutte le news sul mondo video-ludico e dell'esports.