Ulteriori cambiamenti in casa eRa Eternity

136

Dopo Dallas ecco arrivare i primi provvedimenti in vista delle prossime competizioni

Nonostante i recenti avvenimenti riguardanti l’evento di Dallas, il primo grande evento di prestigio di Call of Duty WW2 si è concluso da pochi giorni. Il Team Kaliber ha portato a casa la coppa dopo un’accesa finale contro il team Splyce, assieme ad un sontuoso premio in denaro, unito ad una quantità di Pro Points pari a 25.000. Naturalmente non è andata bene a tutti, eRa Eternity compreso, subendo un altro duro colpo.

Inizialmente, verso i primi giorni di novembre, il team chiese l’aiuto a Proofy a seguito di un risultato deludente finita la prima settimana di CWL 2K. La squadra al completo ha continuato la serie, finendo però per classificarsi in tutte le successive competizioni nelle stesse identiche posizioni, incredibilmente sotto le aspettative.

Una volta arrivato l’evento di Dallas, intenzionato a redimersi dopo un mese di delusioni continue, il team non ha potuto far altro che cercare di tenere il passo con le altre squadre che l’hanno incatenato nella loro posizione ben al di sotto del podio. Pochi giorni dopo, il giocatore Colt “Havok” McLendon tramite un tweet, ha voluto annunciare l’abbandono del team dopo 2 mesi di servizio.

La squadra al momento manca di un componente. Notizie in merito non sono ancora state rilasciate, ma molti si aspettano un acquisto degno di nota, esattamente come fu per Proofy.

Variety gamer da moltissimi anni. Dalla scoperta di League of Legends nella lontana season 4, il mondo degli E-Sports mi ha affascinato e lo fa tutt'oggi. Intenzionato a diffonderlo il più possibile in Italia con ogni mezzo a mia disposizione.