Il Team Forge e MSI partner nello sviluppo italiano dell’esport

187

Il noto team campione trova in MSI non solo uno sponsor, ma un vero e proprio partner per diversi progetti in cantiere

All’ESL Italia Championship Winter Season 2017 il Team Forge si presentava con le iconiche felpe del team modificate da un logo ben in evidenza sul braccio: quello MSI. A confermare ufficialmente la partnership sono intervenute su Facebook entrambe le parti.

Il comunicato ufficiale è uscito nel pomeriggio di ieri ed è stato prontamente ricondiviso dal Team Forge, che ha commentato:

Siamo lieti di dare ufficialmente il benvenuto al nostro primo partner MSI Gaming che ci supporterà per tutte le attività legate a League of Legends accompagnandoci in un 2018 pieno di nuove iniziative!
Stay tuned!

Il comunicato

MSI e TEAM FORGE INSIEME PER DARE UN FORTE IMPULSO ALL’ESPORT IN ITALIA

MSI Gaming · Lunedì 18 dicembre 2017

Dopo l’anticipazione al Xmas Comics & Games di Torino lo scorso week-end, MSI annuncia di aver stretto una nuova partnership con Team Forge, eccellenza dell’esport italiano e punta di diamante della scena competitiva di League of Legends, confermando ancora una volta il proprio impegno nel supportare la crescita del gaming professionistico anche nel nostro paese. Milano e Cagliari, 18 Dicembre 2017 – MSI, tra i marchi leader nel mercato del gaming a livello internazionale, sarà nel 2018 sponsor del team di League of Legends di Team Forge, punta di diamante dell’esport italiano.

1° Posto all’ESL Italian Championship 2017 di League of Legends

Dopo il primo debutto in anteprima avvenuto in occasione del “Xmas Comics & Games” a Torino lo scorso week-end, in cui Team Forge si è presentato per la prima volta con il logo MSI in bella mostra sulla T-Shirt ufficiale della squadra, la partnership tra le due realtà di spicco nel settore del gaming e dell’esport si andrà a sviluppare con numerose iniziative nel corso del prossimo anno. Il Team Forge è stato il primo in Italia a organizzarsi sul modello delle gaming house, con giocatori e staff che vivono e si allenano insieme all’interno della stessa casa, che è situata in Sardegna e che è stata appositamente adibita e attrezzata allo scopo. Grazie anche alla gestione manageriale di alto livello, la Squadra ha saputo affermarsi rapidamente anche sulla scena internazionale.

Il coach Cristo “Cristo” Di Maggio intervistato da Ivan “Rampage In The Box” Grieco

In virtù di questa nuova partnership, i ragazzi di Team Forge potranno innanzitutto avvalersi delle più avanzate soluzioni tecnologiche firmate MSI, tra cui computer desktop, monitor, laptop e componenti per PC, tutti progettati per assicurare le più elevate prestazioni anche nell’ambito del gaming professionistico. Oltre a ciò, la collaborazione tra Team Forge e MSI, che ha coinvolto tutte le proprie Business Unit in questo progetto, si articolerà nel corso del 2018 in diverse attività a favore della diffusione e della crescita dell’esport nel nostro Paese, con un coinvolgimento della squadra con un ruolo educativo e di consulenza nei confronti dei frequentatori delle numerose sale LAN sul territorio italiano targate MSI e con diverse iniziative finalizzate a premiare i talenti più promettenti e accompagnarli verso il gaming professionistico. “Siamo davvero soddisfatti dell’ingresso di Team Forge nel nutrito numero di partner con cui intendiamo dare la necessaria spinta all’esport italiano. Questo accordo non è altro che una nuova pietra miliare in un percorso già tracciato, che ci vede da tempo tra le aziende più attive in Italia in questo ambito con numerose iniziative, tra cui il coinvolgimento in oltre trenta sale LAN, frequentate ogni giorno da schiere di ragazzi che si incontrano e giocano insieme in un ambiente positivo e stimolante.”, ha affermato Gianpaolo Catania, Marketing Manager, MSI Italy, che ha concluso “Team Forge è la dimostrazione di come si possa già oggi intraprendere una carriera nel gaming professionistico ad altissimo livello anche nel nostro paese, al punto da attrarre nella loro gaming house anche giocatori stranieri, e vorremmo che potesse rappresentare un esempio virtuoso per i ragazzi che frequentano le nostre sale LAN e, in generale, per i gamer più talentuosi.” Alessandro Sesani, General Esport Manager del Team Forge, ha commentato: “Crediamo che il supporto di MSI avrà un impatto molto positivo sulla nostra squadra e che non potrà che portare soddisfazioni reciproche. Tra le importanti sfide che ci aspettano il prossimo anno vanta un posto d’onore anche quella che ci siamo prefissati congiuntamente con MSI: lavorare insieme, con diverse iniziative sul territorio, per dare un forte impulso all’esport in Italia, con l’obiettivo di ridurre l’ampio gap che oggi ci separa in questo ambito da molti altri paesi europei.” MSI Tra i brand leader a livello mondiale nel mercato del gaming, MSI punta a divenire il marchio che gode della maggior fiducia a livello mondiale nei settori del gaming e dell’esport. I valori dell’Azienda sono improntati all’insegna di un costante impegno nel raggiungimento di nuove conquiste nell’ambito del design, della ricerca dell’eccellenza e dell’innovazione tecnologica, puntando costantemente al miglioramento e all’attestarsi sempre come pioniere nel mercato. Per ulteriori informazioni: https://it.msi.com/ Team Forge Realtà esportiva nata nel gennaio del 2016 con la collaborazione della CTU, università coreana con anni di esperienza nella formazione di giocatori e staff di livello internazionale. Lo scopo è stato da subito quello di portare un metodo nel caotico panorama nazionale per permettere la crescita di tutto il settore e l’avvicinamento ai livelli del resto del continente. L’anno di fondazione rimarrà nella storia grazie all’immediata qualificazione alle EU Challenger Series, traguardo che nessun team italiano aveva mai raggiunto in precedenza, e grazie ai molteplici successi in ambito nazionale. Per ulteriori informazioni: www.teamforge.gg o su Facebook: www.facebook.com/teamforgegg

A cura di Vincenzo “Toddo” Todisco di MSI Italia 

Comunicato a cura di MSI Italia riportato dalla pagina Facebook MSI Gaming.

La videointervista

Al comunicato è seguita una videointervista, anche questa a cura di Vincenzo Todisco del team MSI Italia.

MSI e Team Forge: presentazione partnership

Cavalcando l'onda dell'annuncio ufficiale della partnership tra MSI e Team Forge ecco a voi anche una veloce video-intervista… ATTENZIONE: spoiler importanti!!

Posted by MSI Gaming on Monday, December 18, 2017

Toddo: Questa partnership nasce dalla volontà di entrambe le parti di voler spingere l’acceleratore sull’esport in Italia. Abbiamo intenzione di farlo creando, progettando, due filoni principali: uno dedicato alla parte pro, dove vengono coinvolte le sale lan powered by MSI sul territorio nazionali, ed una chiamata “progetto gaming edo” che punta all’aspetto educativo dell’esport in Italia.
Un altro punto molto importante è integrare quanto più possibile in un tessuto di MSI molto più ampio che andrà anche a raccogliere i nostri partner certificati. Per fare questo il Team Forge ha bisogno di strumenti che MSI gli sta fornendo, come per esempio i desktop con tecnologia Intel Coffee Lake, i monitor Optix G24C 144hz 1ms di tempo di risposta, la nostra componentistica – schede madri e schede video – con la quale andranno ad assemblare macchine dalle prestazioni strabilianti. Ultimo, non per importanza, anche i nostri notebook con i quali il Team Forge, i giocatori, la dirigenza potranno spostarsi e continuare a allenarsi e lavorare.

Passa quindi la parola ad Alessandro Sekuar Sesani, per conoscere le sensazioni e i pensieri su questo connubio.

Sekuar: Team Forge è una realtà che nasce nel Gennaio del 2016 con il chiaro intento di portare la cultura dell’esport sul territorio italiano. L’abbiamo fatto partendo dal professionismo con un team internazionale che ha raggiunto le Challenger Series al primo tentativo per poi dedicarsi completamente a progetti nazionali. Per quasi due anni siamo rimasti soli nel nostro cammino, stavamo aspettando un partner che potesse darci del valore aggiunto per continuare a crescere soprattutto dedicandoci a progetti che coinvolgono il territorio nazionale. La copertura del territorio capillare di MSI sarà per noi fondamentale per raggiungere luoghi e giocatori che sarebbe stato veramente difficile raggiungere. Proprio questi giocatori – spoilero contro volere MSI – potrebbero essere nostri ospiti nel 2018 per vivere una full immersion di esport.

Infine, per i meno informati, una domanda per dare una breve visione sul team, sui risultati raggiunti in passato e su quelli a cui si punta in futuro. La risposta è stata:

Sekuar: Ad ora siamo riusciti a qualificarci al primo tentativo alle Challenger Series europee raggiungendo il 5° posto durante la stagione. Quella successiva è stata meno fortunata perchè non siamo riusciti ad accedere alle Challenger Series perdendo in finale contro i Fnatic Academy. In ambito nazionale sono due anni che vinciamo gran parte dei tornei a cui prendiamo parte. Solo per citarne alcuni: tutte le edizioni di Lega Prima e di RBF tenute fino ad oggi.

Grazie alla collaborazione con MSI speriamo nel 2018 di continuare con questo passo nelle competizioni italiane, visto che la nostra fame è ancora tanta e soprattutto di riuscire a portare avanti un progetto educational e di crescita dell’esport in Italia.

L’intervista si conclude con un ringraziamente non solo a Sekuar ma anche a Alessandro Sirbone, presidente Team Forge, nonchè ai giocatori del team.

Entrato nel mondo dell'eSport con la S maiuscola un po' per caso, si ritrova a dirigere una fantastica redazione e una community tanto grande quanto meravigliosa. Ora è il caporedattore, ma nel "tempo libero" studia ingegneria elettronica al PoliMI.