Nasce l’European Regional League e l’European Cup

154

La Riot Games annuncia il sostituto delle ormai vecchie Challenger Series, l’European Regional League.

L’idea di Riot Games di togliere le Challenger Series aveva fatto storcere il naso a moltissime organizzazioni, causando un blocco sostanzioso degli investimenti da parte di tutti quei team che ambivano alle LCS, ma in modo “meritevole” se cosi possiamo dire.

Le Challenger Series erano un campionato diviso in diversi mini tornei dove i migliori team europei si davano battaglia per ambire ad un posto nelle LCS Europee. Un torneo da molti sfruttato per arrivare alla massima lega europea, evitando dunque di acquistare lo slot da un altra organizzazione, premiando la bravura dei giocatori e dei team.

La Riot Games ha dunque annunciato la fine del torneo (Challenger Series) lasciando molti dubbi e perplessità, fino ad oggi.

Nasce ufficialmente l’European  Regional League insieme alla European Cup.

Andiamo dunque a scoprire quali saranno i paesi scelti da Riot Games nel 2018 per partecipare all’European Regional League, dove ognuno di essi potrà avere una struttura e delle tempistiche che differiscono da paese a paese e potrebbero variare da singolo campionato ad una serie di tornei con un sistema a punti della competizione.

Riot assicura che l’obiettivo è quello di introdurre un campionato per ogni paese il prima possibile per il Summer 2018, annunciando man mano gli aggiornamenti il prossimo anno.

Non dimentichiamoci dell’European Cup.

L’European Cup è un nuovo torneo che verrà aggiunto nel 2018. Per la prima volta verrà introdotto un torneo dove i campioni di ogni paese si sfideranno contro i rivali internazionali per eleggere il campione europeo della ERL, con in palio gloria e denaro.

Il torneo partirà tra le due e le tre settimane dopo la fine dello Spring e del Summer Split, dunque dopo la fine dell’ERL. Non sono ancora note altre informazioni riguardo questo torneo e se effettivamente porterà o meno alle LCS.

Questo nuovo torneo coprirà otto mesi all’anno dove i migliori team sparsi per l’europa potranno dimostrare il loro valore sia in patria che in campo internazionale.

L’evento sarà gestito e trasmesso da PG Esports in Italia!