Il nuovo top team francese: gli Eagle Gaming

146

Gli Eagle Gaming ufficializzano il loro primo team di Overwatch formato da alcuni dei migliori player rimasti fuori dall’Overwatch League.

L’annuncio è arrivato sul canale televisivo francese Canal Esport Club con il presidente e CEO Xavier Calvi che ha annunciato i giocatori.

Questo nuovo team presenta i migliori player francesi rimasti senza squadra dopo la fine del Contenders S1.

Il team è formato da:

  • Jean-Louis “Knoxxx” Boyer: Tank player, ex-Rogue, si dice che sia stato dimenticato dai Philadelphia Fusion per Sado (poi bannato);
  • Nicolas “NicoGDH” Moret: DPS player, anche lui ex-Rogue, nell’ultimo periodo ha giocato off-tank per i Rogue e per la nazionale francese, ma in questo team giocherà dps projectile;
  • Lucas “Leaf” Loison: Flex player, ex-GamersOrigin conosciuto per le sue ottime prestazioni come Doomfist durante il Contenders europeo;
  • Damien “HyP” Souville: Support player, ex-GamersOrigin, ottimo innesto contando che ritroverà 2 ex-compagni dei GamersOrigins;
  • Richard “PiPou” Buscemi: Support player, anche lui ex-GamersOrigin, ritornato a giocare dopo una fase da coach con i Melty si è subito fatto notare con ottime giocate negli LDLC prima e nei GamersOrigin poi in questa ultima stagione di Contenders europeo;
  • Jonathan “Kryw” Nobre: Flex/DPS player, ex-Iceblock, l’ultimo player di questo team è un giocatore che non si è fatto molto vedere negli ultimi mesi, gareggiando sempre in tornei francesi minori con gli Iceblock, ma Kryw è un ottimo giocatore, gli italiani se lo ricorderanno per aver giocato nei Bench Boys con Thomas “Hal” Avallone, ha vinto il primo Overwatch Open organizzato da Faceit con i Misfits, è un player molto flessibile nella sua carriera ha giocato tutti i tipi di dps e anche gli off-tank.

Infine il team avrà un coach, Amaury “MoonL” Dennielou, che come Kryw ha lasciato gli Iceblock per iniziare questa avventura negli Eagle Gaming.

Il nostro desiderio è quello di partecipare alla formazione dell’ eSport per far si che un giorno siano più noti e apprezzati come gli sport tradizionali. Tutto inizia dal rispetto dei player, dandogli la possibilità di allenarsi nelle migliori condizioni, con un quadro favorevole alla loro evoluzione. I player sono al centro del nostro progetto, senza di loro non c’è eSport.

Queste le parole del presidente Xavier Calvi durante la presentazione del team e del progetto.