Pausa dal competitivo per Froggen

252

A sorpresa un annuncio inaspettato. Froggen si prende un periodo temporaneo di pausa dal competitivo.

Nessuno si sarebbe aspettato un annuncio di tale portata. Il mid laner della EU LCS, dal 2016 passato in NA, ha voluto sorprendere tutti con un video pubblicato sul suo canale Youtube, in cui dichiara di volersi prendere una pausa temporanea dalla scena competitiva.

Per chi non lo sapesse Froggen è un giocatore storico di League of Legends. Apparso per la prima volta nella lontana Season 1, ha militato in diversi team minori dimostrando fin subito le sue ottime qualità tecniche, garantendogli un posto nel Team Infused. Sempre nello stesso anno è stato ingaggiato da altre squadre: il team Absolute Legends, ormai sciolto, dove ha conosciuto Wickd, per poi passare ai famosi Counter Logic Gaming EU. Quello fu solo l’inizio della sua stupenda carriera. Nel corso degli anni ha cambiato ben altre squadre di alto calibro come Evil Geniuses, Alliance ed Elements, per poi finire tra le fila della squadra Echo Fox.

È entrato nei nostri cuori per i suoi record antichi quanto belli. Dal record di CS con Karthus (ben 300 al minuto 23:10) alle sue strane build con Anivia, con la quale è considerato ancora oggi uno dei migliori giocatori al mondo, proseguendo poi al tanto applaudito Teletrasporto in forma Uovo dato dalla passiva.

Perché allora l’annuncio della sua pausa?

Il motivo è semplice. Nel corso del 2016 Froggen dopo essersi spostato nella NA LCS con il team Echo Fox, non ha conquistato i risultati sperati. Il team stesso se ne è accorto e ha voluto ricominciare con un altro assetto, lasciando lui stesso fuori dai giochi.

Seppur invece il 2017 sia stato un anno per lui personalmente interessante, ha voluto annunciare un periodo di pausa per le future competizioni. Ha anche specificato però che questo non è il momento per lui di ritirarsi, ma di decidere solamente che cosa fare per le prossime stagioni. 

Nel caso voleste visionare il video intero del suo annuncio ve lo lasciamo qui sotto.

 

 

Variety gamer da moltissimi anni. Dalla scoperta di League of Legends nella lontana season 4, il mondo degli E-Sports mi ha affascinato e lo fa tutt'oggi. Intenzionato a diffonderlo il più possibile in Italia con ogni mezzo a mia disposizione.