Master Yi e Tryndamere, in arrivo un nuovo buff!

368

 I “Bot degli attacchi base”, Master Yi e Tryndamere, potrebbero ricevere un buff con l’arrivo della patch 8.2

L’indiscrezione arriva dal post di “Meddler dal forum ufficiale, dove parla dei possibili cambiamenti a vari campioni:

“Sia Tryndamere che Yi hanno perso un po’ di potere con i cambiamenti pre-stagionali, Trynda più di Yi. […] Daremo un’occhiata a Trynda e Yi nella 8.2”

La notizia dei piani Riot per far ritornare questi campioni sulla scena di LoL appare un po’ strana, considerando vari fattori. 
In primo luogo, Master Yi si sta comportando abbastanza bene, con 49% di win rate (dati forniti da Champion.gg), ed un player rate di circa 6%
Inoltre ha diverse combinazioni di gameplay grazie alle nuove rune, come Press the Attack, Lethal Tempo, Phase Rush e Fleet Footwork, ognuna delle quali lo rende più forte di quanto non fosse prima della preseason.

Yi si trova a suo agio negli scenari in cui la squadra nemica non ha alcun cc per bloccare i suoi movimenti. Ovviamente si trova in netto svantaggio nella situazione opposta. 

Un leggero buff, al suo AD di base o un al cooldown sulla W o E, dovrebbe essere abbastanza per tenere vivo il maestro di Ionia. Tutto sommato, questo è un buff quasi ragionevole, e a differenza di Tryndamere, le sue abilità si sentono tutte uniche e significative.

Un’altra ragione per cui questi buff sono apparsi un po’ “inutili” alla community è l’essenza di Tryndamere stesso. 
Come campione, l’impressione è che sia “broken“. Ma guardando le meccaniche e i dettagli del suo kit, queste appaiono semplici ed efficaci. L’intero kit di Trynda ruota attorno alle sue abilità passive, che aumentano sia la sua probabilità di AD che di critico. Oltre a queste, il resto del suo kit si sente molto meno importante, risultando in uno stile di gioco macchinoso e noioso.

Tryndamere basa tutti i suoi danni su attacchi di base, e le sue abilità sono progettate per portarlo semplicemente nel raggio d’azione per sferrarli, un po’ come si comporta un ADC, solo che qui siamo di fronte a un fighter melee.

La maggior parte dei campioni, in particolare quelli che sono stati reworkati di recente (Evelynn, Urgot e Sejuani), sono stati completamente plasmati in un mix di abilità passive e attive che sinergizzano tra loro per un gameplay più vario. 

Vale sia per Master Yi che per Tryndamere come gli attacchi di base siano fondamentali: se questi sono bloccati in qualche modo, diveta solo un grande minion che gira per la landa.
Quando tutto il danno di un campione proviene da una singola fonte, è molto difficile per la Riot applicare dei bilanciamenti senza rendere il campione OP o assolutamente inutile, basta ricordarsi tutto il lavoro della Riot per rendere bilanciato Azir come esempio lampante.

In entrambi i casi, gli appassionati dei due fighter vedranno i cambiamenti sul PBE, durante la patch 8.1 per poi vederli sui server live nella patch 8.2, sempre che superino la fase di prova.

Cresciuto con la passione dei videogiochi, tra console e pc Qui oggi per cercare di condividere con voi tutte le news sul mondo video-ludico e dell'esports.