Handlock: il Ritorno

250

Il giocatore StanCifka (qui la sua pagina Hearthpwn con tutti i collegamenti ai suoi canali) riporta in auge il buon vecchio Handlock, rivisionato con l’aggiunta di carte prese delle ultime due espansioni (Cavalieri del Trono di Ghiaccio e Coboldi e Catacombe).

Il Mazzo

Dark Pact × 2

Kobold Librarian × 2

Mistress of Mixtures × 2

Mortal Coil × 2

Bloodmage Thalnos × 1

Defile × 2

Dirty Rat × 2

Tainted Zealot × 1

Hellfire × 2

Lesser Amethyst Spellstone × 2

Faceless Manipulator × 2

Possessed Lackey × 2

Rin, the First Disciple × 1

The Lich King × 1

Twisting Nether × 1

Voidlord × 2

Bloodreaver Gul'dan × 1

Mountain Giant × 2

Un deck che, a detta dello stesso StanCifka, ha un matchup “estremamente buono” contro i mazzi aggro quali Paladino e Ladro, è superiore ai mazzi Prete e Quest Mage grazie a Dirty Rat e Mountain Giant, se la gioca ad armi pari contro il Druido ma soffre contro gli Stregoni.

Guida al Mulligan

Contro qualsiasi avversario devi tenere in mano (ed in caso andare alla ricerca di) Possessed Lackey, è una carta must.

Contro i mazzi aggro è meglio “mulligare” ed avere in mano carte dal basso costo di mana (ad eccezzione di Dark Pact che facendoti sacrificare un minion per curarti compromette la tua board), tenere gli Hellfire per pulire la board e tenere la Lesser Amethyst Spellstone specie se si può fare la combo con Kobold Librarian.

Controi mazzi control, Rin, the First Disciple, i Mountain Giant ed il già menzionato Possessed Lackey, sono le carte da tenere e cambiare il resto.

Un mazzo sicuramente interessante e da provare, in grado di contrastare i più giocati aggro-paladin e di reggere contro i control. Una piccola stonatura potrebbe riguardare Possessed Lackey vista la sola presenza dei due Voidlord come demoni. Voi cosa ne pensate? Lo giocate? Avete intenzione di provarlo? Fatecelo sapere!

See you in the Tavern!