Un evento gigantesco: CWL New Orleans 2018

148

Vi presentiamo oggi il torneo COD World League New Orleans, il primo grande torneo competitivo del 2018!

Manca ormai pochissimo all’inizio del primo torneo di questo 2018, e prima di iniziare a presentarlo con la collaborazione di Ivan “Rampage” Grieco, diamo uno sguardo al torneo disputatosi lo scorso anno.

Uno sguardo al passato

CWL Dallas

L’ultimo torneo dello scorso anno è stato il CWL Dallas, svoltosi durante la prima settimana del mese di dicembre con la partecipazione di più di 200 squadre e un premio di ben $200,000. Il rinomato team Kaliber è stato in grado di portarsi a casa la vittoria contro il team Splyce con un sudatissimo risultato di 3-2. Quest’ultimi si sono classificati secondi, seguiti dal team Optic, i favoriti del torneo, sconfitti nel loser bracket proprio dal team Splyce. 

Le sfide per queste squadre non finiscono qui, dato che li vedremo destreggiarsi anche a New Orleans!

Svolgimento del Torneo

Analizziamo ora come verrà organizzato l’ormai incombente CWL New Orleans, il quale vedrà sfidarsi più di 256 squadre dal 12 al 14 gennaio 2018. Oltre al montepremi di $200,000, le squadre avranno la possibilità di guadagnare Pro Points, ossia punti speciali ottenibili solo vincendo determinati eventi competitivi. Squadre come gli Optic, Splyce, Kaliber e Luminosity Gaming (i quali hanno vinto recentemente un torneo in Canada), sono sicuramente più che carichi per questa competizione e sulla carta più o meno alla pari, anche se ancora non c’è nessun favorito. Il team Kaliber è stata una vera e propria rivelazione dello scorso anno, e chissà se anche in questa competizione riusciranno ad imporre la loro forza.

Un evento eSports gigantesco

Potremmo definire questa competizione, che coinvolge più di 256 squadre nella stessa LAN, l’evento più grande nella storia di Call of Duty e degli eSports in generale, almeno per quanto riguarda il numero di partecipanti. A competere saranno i team più forti provenienti da ogni parte del mondo, portando un po’ di varietà in questa scena competitiva.
Il torneo si basa su di un enorme open bracket Best Of Three fino alle fasi finali, dove poi verranno selezionate le migliori 4 squadre.

I migliori team della open bracket entreranno nella pool play, la fase a gruppi, dove si sfideranno insieme ai 16 team con più Pro Points tra America, Europa e Oceania, che sono già presenti nella pool play per diritto. Infine l’ultimo giorno dell’evento si svolgerà un double bracket, il quale decreterà il vincitore del torneo. 

Ricordiamo che l’evento sarà commentato in italiano sul canale twitch di MLG.TV a partire dalle 21:00 di Venerdì 12 gennaio. A commentare il torneo ci saranno Ivan “Rampage” Grieco, Christian “Camph” Campagna e Matteo “Rohn” Colombo.

 

Giocatore di varie tipologie di giochi sin da piccolo, si interessa da qualche anno al mondo degli e-sports. Ama la programmazione, e con la sua tendenza ad argomentare, cercherà di fornire informazioni dettagliate ed interessanti, che possano avvicinare più persone possibili a questo mondo.