In arrivo EU LCS, LCK e NA LCS con commento italiano

346

L’anno uno degli esports in Italia vedrà un doppio streaming degli EU LCS e l’introduzione di LCK e NA LCS con commento italiano!

Se l’anno scorso in Italia i nostri caster erano impegnati solo nel panorama europeo con LCS e Challenger Series, quest’anno gli appuntamenti aumenteranno a dismisura grazie al lavoro di ESL Italia e PG Esports.

ESL ITALIA

Nel 2017 ESL si era limitata al casting delle Challengers Series europee (vinte dai Giants di Jiizuké) e dei propri ESL Italia Championship, ma quest’anno l’esperienza accumulata sarà la base di due nuove sfide: gli EU LCS e gli LCK, quest’ultimi in esclusiva e quasi inediti nel casting estero in giro per il mondo, anche per via della complessità che comporta castare un evento simile. Il loro casting si comporrà della struttura a tre casters vista lo scorso anno o si passerà ad una più semplice struttura a due caster, magari con l’inserimento di un nuovo volto?
Guardando la pagina twitch dove avverranno gli streaming un indizio molto significativo sul nuovo caster del team. Sembra quindi che sarà Vaniiali il nuovo caster di ESL Italia, noto giocatore competitivo di League of Legends sparito, riapparso e quindi di nuovo sparito nel corso del 2017.

Social

Facebook
Instagram
Youtube
Twitter
Twitch

Le competizioni

 EU LCS

INIZIO: 19/01
ORARIO (week 1): 18.00 – 23.00 (circa)
FORMATO: Best Of One

E’ forse la competizione internazionale più sentita dal pubblico italiano ed ESL ha quindi deciso di far felice la propria utenza.

Il cammino di Jiizuké poi è iniziato l’anno scorso nelle Challenger Series trasmesse proprio da ESL, ed è stato logico convincersi di portare anche questo momento importantissimo del più grande campione italiano di League of Legends creando una sorta di continuità.

Grande lavoro di Ferakton per l’analisi dei team EU sotto forma di video (in due parti):

Anteprima e analisi dei team dell'EU LCS (parte 1)

ANTEPRIMA E ANALISI DEI TEAM DELL'EU LCS (parte 1)Come avevo annunciato sul mio Twitch, ecco a voi il primo blocco di team a presenziare all'interno dell'EU LCS.Questo video ha richiesto abbastanza energie, in montaggio e raccolta dati, quindi vi chiedo di condividerlo e mettere like se di vostro gradimento.Inoltre vorrei far partire il dibattito nei commenti e sapere cosa ne pensate dei team trattati all'interno di questa prima parte, confrontarsi è importante pertanto facciamolo in maniera civile.La seconda parte arriverà il 13 e non il 14 (piccolo errore nel video, unlucky).

Posted by Ferakton on Thursday, January 11, 2018

ANTEPRIMA E ANALISI DEI TEAM DELL'EU LCS (parte 2)

ANTEPRIMA E ANALISI DEI TEAM DELL'EU LCS (parte 2) Disclaimer: Premiere mi odia, non posso rifare il render, quindi troverete qualche errore con l'audio (solo nella prima transazione a 20 secondi circa) e con un loop alla formazione dello Schalke. In questa seconda parte ho cercato di essere molto più espressivo, con grafiche e pareri sui giocatori, su dove andranno a piazzarsi le squadre mancanti nella prima parte, per poi concludere con un sommario su come sarà, a parer mio, la classifica a fine Spring Split e le possibili eccezioni. Questa serie di video ha richiesto davvero tanto tempo ed energie per essere presentabile a voi, pertanto se è di vostro gradimento vi invito a lasciare un LIKE e di CONDIVIDERE il video in giro. Mi piace tenere informati tutti coloro che vogliono curiosare le LCS. Voglio, come sempre, far partire la discussione nei commenti e quindi chiedervi che cosa ne pensate delle varie squadre trattate in questo e lo scorso episodio, oltre ad una vostra idea su come sarà la classifica. Martedì inizieranno le LCK e non sto più nella pelle all'idea di commentarle assieme alle EU LCS. Stay tuned!

Posted by Ferakton on Sunday, January 14, 2018

LCK

INIZIO: 16/01
ORARIO (week 1): 9.00 – 15.00 (circa)
FORMATO: Best of Three

https://eu.lolesports.com/darkroom/900/507/611a4a772d0700e0014dd1e07a7adf2e:b6d08836d9db6669a63ef2d52f327a0dLa vera sfida di ESL quest’anno: portare un casting di un torneo particolarmente complicato da castare. In Europa, almeno la scorsa stagione, nessuno aveva richiesto i diritti per castarli, ma quest’anno il campionato promette davvero bene e (per la gioia di Nurarhion, grande appassionato della lega coreana) ESL ha deciso di portarla a tutti i costi sul proprio canale.

A portare contenuti sul torneo è stato proprio Nurarhion che, con degli appuntamenti giornalieri proprio qui su gazzetta, ha descritto giorno dopo giorno i vari team delle LCK. Ecco quindi la raccolta di tutti gli articoli finora portati:

ESL Italia Championship

INIZIO: ??
ORARIO (week 1): ??
FORMATO: ??

La prossima edizione dell’ESL Italia Championship è attesa per marzo, o almeno in questo periodo è iniziata la scorsa Summer Championship e non ci si aspetta un cambiamento di data. Un appuntamento ricorrente da diverse stagioni su TwitchTV, che però non ha mai davvero entusiasmato il pubblico, complice anche la poca passione che si riesce a trovare nel pubblico stesso quando si parla di squadre italiane (stesso discorso si potrebbe fare per Lega Prima infatti).

Casters

ESL Italia può vantare ufficialmente (sembra però certa la presenza di Vaniiali come quarto) nel suo roster di casters tre personaggi che la scena competitiva italiana conosce molto bene:

Ferakton

Marcello Passuti, in arte Ferakton, è senza dubbio rimasto nei nostri cuori da quando ha portato i Next Gaming di Acefos, Demon, Kooiji, Sketch e Brizz (non scordiamoci anche di Ennen) alla vittoria della Gamesweek 2016 contro i Forge di Vanez, Click, Jiizuké, Guilty e Efias. E’ stato con questa vittoria che si ritira dal coaching di team e passa a tempo pieno al casting, che fin dal 2015 lo appassionava.

Dopo la collaborazione con Gec per vari eventi di caratura internazionale e nazionale va ad unirsi al team di ESL Italia. Da menzionare senza dubbio la vittoria dei Pedriny Italian Esports Awards 2016 come miglior caster, che però non ripeterà mancando addirittura la nomination a quelli 2017. Un percorso che sembra non essere andato nella direzione giusta, ma le potenzialità di migliorare sono evidenti e la motivazione c’è, come si spiega in un video sull’anno passato. Nota di credito per la sua attività nella creazione di contenuti ed approfondimenti sull’esport internazionale.

Chiusura capitolo 2017

IL MIO 2017Già avevo, circa, annunciato l'intenzione di fare un video di questo tipo a scopo terapeutico, dato che l'anno ormai in conclusione è stato a dir poco sotto le aspettative.Come discusso nel video voglio chiudere il capitolo 2017, e per farlo DEVO parlare dell'anno appena passato per poter guardare avanti.

Posted by Ferakton on Saturday, December 23, 2017

Facebook
Youtube
Instagram
Twitch

Lelouch

AlessioLelouchZucchelli è un po’ il caster-immagine del trio. Svolge il suo lavoro con dinamismo e professionalità, ed è uno dei nominati in questa e della scorsa edizione dell’IEA di Pedriny. Nasce come caster di Element e continua il suo percorso con tante esperienze diverse, passando da GEC e arrivando ad ESL, con parentesi anche da presentatore in diversi eventi dal vivo.

La sua energia e fantasia (anche fisica, basti guardare le sue eccentriche acconciature) rendono il suo casting tra i migliori della scena. Non solo League of Legends per lui ma anche esperienze nel casting di Clash Royale (arrivando a castare i mondiali dello scorso anno) e Overwatch denotano anche la sua flessibilità e la sua passione per il casting, a prescindere dal videogioco.

Facebook
Instagram
Twitch

Nurarhion

Maicol Massarenti, aka Nurarhion, è anche lui arrivato dopo varie esperienze di coaching di team come i Liquid Gaming italiani, i TeS e i Next Gaming, ma può vantare anche esperienze internazionali in tale posizione con gli AeQ. Comincia quindi verso la fine del 2016 a castare come hobby le EU LCS di GEC, per quindi ritirarsi completamente dal coaching e diventare caster professionista. Non rinuncia completamente alla passione del coaching, che dopo una lunga pausa adesso lo impegna con gli ESC Gaming, team di Lega Prima nato da poco. 

Facebook
Instagram
Youtube
Twitter
Twitch

PG Esports

Da molti conosciuta con il vecchio nome di Personalgamer, questo ente ha potuto vantare un anno da protagonista nel casting di eventi internazionali come gli EU LCS, ma anche di nazionali come il Red Bull Factions, entrambi seguitissimi dalla community italiana.
Per il 2018 grandi novità già annunciate: non solo la continuazione del casting degli EU LCS a cui si aggiunge quello delle NA LCS, ma addirittura una lega nazionale riconosciuta da Riot Games a propria gestione.

Social

Facebook
Instagram
Twitter
Twitch

Competizioni

NA LCS

INIZIO: 20/01
ORARIO (week 1): 23.00 – 03.00 (circa)
FORMATO: Best Of One

Il campionato NA è quello che ha subito più modifiche rispetto alla scorsa stagione, basti guardare i team partecipanti. Optic Gaming, 100 Thieves e Golden Guardians entrano grazie alla struttura franchise e promettono grandi cose, anche grazie al richiamo di giocatori provenienti da altri continenti.

Molta competizione e tanto spettacolo per le NA LCS quest’anno in un orario non esattamente abituale per il pubblico italiano, ma comunque le premesse per il successo anche in Italia ci sono tutte.

Terenas si è occupato della presentazione dei team sul suo canale youtube:

EU LCS

INIZIO: 19/01
ORARIO (week 1): 18.00 – 23.00 (circa)
FORMATO: Best Of One

L’anno scorso PG Esports richiedeva, quasi a sorpresa, i Summer EU LCS a Riot Games entrando nel casting delle principali competizioni di Legue of Legends internazionali. Un grande lavoro svolto nella loro prima prova di questo tipo e i risultati sono stati evidentemente apprezzati dal pubblico. Questa stagione di EU LCS rappresenta la continuità e le aspettative sono alte.

A presentare le EU LCS per quanto riguarda il lato PG è stato Terenas con un video sui teams:

PG Nationals

INIZIO: 27/01
ORARIO (week 1): ??
FORMATO: 4 Qualifier + Torneo a 6 squadre

Forse la più grande novità nel paronama esportivo degli ultimi anni per quanto riguarda League of Legends nel belpaese.
Riot Games ha chiesto a PG Esports di organizzare e castare una nuova competizione valida per l’entrata in una lega internazionale: una grande motivazione per i (vecchi e magari nuovi) teams oltre al “solito” montepremi e alla gloria confinata nel territorio italiano. Finora sembra che i due team invitati siano Outplayed e Team Forge, ma altri quattro si aggiungeranno tramite dei qualifiers. Le date precise rimangono tutt’ora un mistero, sebbene si parli di un inizio effettivo del torneo il 27 gennaio con la fine dei qualifiers entro i primi di febbraio. 

Casters

Il panorama casters di PG nasce dalla collaborazione con MOBA Network, che ha messo a disposizione quattro volti, alcuni nuovi, altri marmorei nei ricordi della community, per il casting di tutte le attività di LoL cui si occupa.

Terenas

Lapo Raspanti, conosciuto da tutti come Terenas, è uno dei principali twitcher del panorama italiano ed è ormai da un anno che si dedica alla attività professionistica di caster di League of Legends. Il suo casting inizia per hobby già nel 2013, senza però arrivare a sbocchi così importanti per via della sua principale attività. Casta negli ultimi anni per ESL, GEC, MOBA e infine PG dove fa il salto di qualità con il commento di europei e mondiali di LOL, oltre che eventi minori come Rift Rivals e IEM. Presente anche per il commento di tornei italiani come entrambe le edizioni del Red Bull Factions e del PG Invitational di PUBG.

Riesce a conciliare i ritmi dello streaming a tempo pieno con quelli di un caster professionista che nell’ultimo anno non è mai mancato a molti dei principali eventi internazionali con commento italiano, anzi riuscendo anche ad evolversi nel suo ruolo passando da caster analitico a play by play. Per lui in arrivo quindi un anno particolarmente impegnativo se si considera come il casting non sia la sua professione a tutti gli effetti.

Facebook
Youtube
Instagram
Twitter
Twitch

Sarengo

FrancescoSarengoPapa è il volto del casting di League of Legends italiano. Innumerevoli le sue apparizioni nella stragrande maggioranza degli eventi castati in italiano di League of Legends da più di 6 anni. La sua passione e determinazione sono stati un esempio ed un modello per praticamente tutti coloro che si approcciassero al casting in Italia. Delle decine di eventi castati, ricordiamo sicuramente la sua presenza nel casting di: EU LCS (dal 2011 al 2017) con Lolitalia, Iesp, GEC e PG; Evento di lancio italiano di LoL nel 2012; Comicon di Napoli (2013-14-16) di LGP; Evento lancio di Far Cry 4; Mondiali di LoL (2013-14-15-17); Lucca Comics (2014-15-16), stand Riot Games; Red Bull Factions (entrambi); IGL 2016; Lega Prima (stagione I e II) di GEC; Romics (2016-2017) sul palco Riot a cura di GEC.

Per lui apparizioni anche nel mondo di Overwatch, Hearthstone e Heroes of the Storm. Questi solo alcuni degli infiniti eventi che in 6 anni e mezzo Sarengo ha co-firmato con la sua presenza e la sua voce. Un vero colosso del casting italiano che quest’anno vedremo ancora con PG e MOBA nel casting degli eventi in arrivo.

Facebook
Instagram
Twitch

KenRhen

Rivelazione del 2017, ma già noto a molti all’interno della community di LoL, RobertoKenRhenPrampolini è stato forse il caster che più ci ha fatto emozionare nello scorso anno, conquistando facilmente il pubblico grazie alla sua conoscenza del gioco, il suo umorismo e il suo casting sempre ritmato ai tempi della partita. Esordisce con tornei minori, castando per MOBA o APH, e si porta velocemente verso il casting professionistico, collezionando in un solo anno diverse collaborazioni con ESL, GEC, IGL e PG Esports, risultando inoltre l’unico caster ad aver collaborato con ogni TO nazionale si occupasse di League of Legends.

La sua attività nel settore prosegue come amministratore di diverse community targate MOBA e con l’impegno nel settore giornalistico, scrivendo per testate come RedBull Italia e GEC. Dimostra anche una buona versatilità, arrivando a castare tornei di Hearthstone e PUBG. Più giovane (professionalmente parlando) tra i favoriti dell’IEA di Pedriny per il miglior caster dell’anno, il suo percorso difficilmente faticherà a proseguire verso la crescita.

Facebook
Instagram
Twitter

Tobs

Lorenzo Tobaldi, aka Tobs, comincia a castare con Element Gaming guidato dalla sua passione dell’esport nel 2016 e lì acquisisce la sua formazione. Passa quindi a MOBA e casta per PG i principali eventi trattati, come il Red Bull Factions, EU LCS Summer 2017, Mondiali 2017 e UEM/UES.

Nasce come caster Play by Play, ma con il tempo e l’esperienza di chi gli sta attorno riesce ora a ricoprire anche la parte del colour caster. La sua poca esperienza è decisamente compensata dal suo talento nel mantenere alta la suspence durante i teamfight e la sua voce adatta al suo ruolo.

Facebook
Instagram
Twitter

 

 

Appuntamento quindi il 16 Gennaio, ore 9.00, per la prima trasmissione con casting italiano delle principali competizioni di quest’anno

Entrato nel mondo dell'eSport con la S maiuscola un po' per caso, si ritrova a dirigere una fantastica redazione e una community tanto grande quanto meravigliosa. Ora è il caporedattore, ma nel "tempo libero" studia ingegneria elettronica al PoliMI.