A scuola di Support con Lilyane: Gemme per tutti!

161

In questo secondo episodio della serie con Lilyane andremo ad analizzare uno dei tank support più amati e controversi: Taric, il re delle gemme!

Taric lo scudo di Valoran | Playstyle | Build| Rune|

Taric è sicuramente uno dei campioni con il win rate più alto al momento (53.71%), per quanto riguarda i support, eccelle in early contro i tank grazie ad un buon base damage sulla E  e sulla passiva. E’ forse il campione più versatile durante i fight, grazie alla sua ulti può ribaltare una situazione nettamente a sfavore a nostro vantaggio.

Playstyle

Durante la laning phase può fare 2vs2 e usufruire dei reset agli auto-attack (combo aa-w-aa-e-aa) la passiva conferisce danni bonus e, inoltre aumenta l’attack speed dei tuoi  2 successivi AA.

In lane non va giocato in modo aggressivo, bisogna cogliere gli avversari quando sono fuori posizione, oppure approfittare degli errori dei nemici. Spesso ci si trova a giocare contro una bot duo ranged,e nonostante la tankyness i trade sono facilmente perdibili.

Se sei contro un duo ranged per prima cosa maxi la Q, nonchè la cura, se sei contro dei melee (Shen, Alistar ad esempio) conviene maxare la E, l’unico stun a nostra disposizione.

Overall Taric è tra i migliori support, non ha molti counter, ma il suo maggior punto a sfavore è che in molti casi si trova a essere flash dipendente.

Migliori e peggiori sinergie

Tra i best troviamo Twitch, grazie al suo essere cosi squishy merito della Q e Tristana,Kalista ed Ezreal per via dei loro jump, in sostanza con adc che hanno un dash e quindi un engage che Taric non ha. Al contempo con adc più immobili, come Jinx e Jhin, si può trovare in difficoltà.

Per i match up in cui ci possiamo trovare, vediamo come contro support che hanno un semplice disengage, ad esempio Janna o Morgana, Taric si trovi in difficoltà

Build

Taric ha a disposizione una build molto versatile, non necessariamente è costretto ad andare Tank, può variare, da Face of the mountain, Locket, Knight’s vow per poi andare tank, oppure variare con Redemption e Ardent censer per una build basata sul peel.

In generale Taric è campione molto versatile ha una grande facilità di adattamento in base alla sua team comp.

Ordine spell

E -> W -> 2Q poi maxi E e una tra W e Q, questo è l’ordine con cui solitamente si maxano le spell, ma come detto in precedenza può variare anche in base al match up in cui ci troviamo, e lì si deciderà se maxare la cura o lo stun.

 

Fight

Spesso ci si può trovare a startare un trade, ma in ogni caso conviene aspettare che siano gli avversari a ingaggiare. Durante i fight sarà fondamentale aspettare il momento giusto per lanciare la ulti, un timing errato potrebbe risultare fatale per il vostro team

“Mi piace giocarli a metà tra i carry ed i tank, perché tu con taric sei l’ago della bilancia,  puoi rovinare un fight come salvarlo.”

Generalmente stando dietro a un tank, che sarà la nostra frontline per aprire la squadra nemica, possiamo seguirli e abusare dello stun grazie al legame creato dalla W, ma allo stesso tempo dobbiamo ricordarci di peelare il nostro carry. Taric è un campione  che richiede visione dei fight e molta calma.

Rune

Possiamo giocarlo con due combinazioni di rune, in base al nostro match up, e al nostro stile di gioco:

Resolve e Inspiration, primo combinazione:

Resolve

Guardian, keystone

Quasi sempre la migliore, viene proccata con lo shield e l’heal, perciò è molto buono su Taric che può usufruirne spesso.

Font of life

Gli healing bonus scalano di più sul font of life, compreso l’ardent censer. Quando i tuoi compagni attaccano il nemico marchiato dal Font of Life vengono curati, Taric è uno dei pochi tank che può dare cure.

Conditioning o Iron skin

A meno che tu non sia contro champ heavy, come shen-Ezreal, Draven o Kalista Conditioning resta la miglior soluzione rispetto a Iron skin.

 

Revitalize o Second Wind

Revitalize la si utilizza contro una comp che tende ai poke, mentre Second wind contro i tank in generale.

 

Inspiration

Magical Footwear o Biscuits delivery

I biscotti solo contro dei poke champ, ma i boots sono preferibili per via dello scarso roaming di Taric.

 

Cosmic insight

Da ottime statistiche e un discreto CDR.

 

 

Resolve e Inspiration, seconda combinazione:

Resolve

Aftershock, keystone

Aftershock implica che tu sia sempre melee per proccarlo, quindi è utile quando devi essere più tanky e il team nemico e melee.

Demolish

E good perché “compra health”, infatti demolish fa danno in base alla vita.

 

Conditioning o Iron Skin

A meno che tu non sia contro champ heavy, come shen-Ezreal, Draven o Kalista, Conditioning resta la miglior soluzione rispetto a Iron skin.

 

Revitalize

Revitalize la si utilizza contro una comp che tende ai poke, mentre Second wind contro i tank in generale.

 

Ispiration

Magical Footwear o Biscuits delivery

I biscotti solo contro dei poke champ, ma i boots sono preferibili per via dello scarso roaming di Taric.

 

Cosmic Insight

Da ottime statistiche e un discreto CDR.

 

Ringraziamo Lilyane per averci concesso il suo tempo, con questa guida speriamo di aver colmato alcuni dubbi e soprattutto speriamo che vi possa esser utile.

Qui le altre guide fatte in collaborazione con June:

Social di Lilyane

 

 

Cresciuto con la passione dei videogiochi, tra console e pc Qui oggi per cercare di condividere con voi tutte le news sul mondo video-ludico e dell'esports.