Recap EU LCS 2018 – Day 3

152

Gli LCS avanzano mostrandoci dei miglioramenti continui in ogni team

Seppur un po’ turbolenta, la terza giornata si è conclusa magnificamente. I problemi tecnici non sono mancanti, spezzando il ritmo della quasi totalità delle partite disputate, ma, nonostante tutto, abbiamo potuto ammirare un Jiizuké in una forma davvero strabiliante!

GIA vs G2

Draft

Partita

Il primo game della giornata inizia! Al minuto 9 si vede Perkz (Azir) allontarsi dalla sua corsia per cercare di affrontare Djoko (Sejuani) che sembra volersi appropriare di un buff blu di proprietà dei G2. Un semplice poke al blu si trasforma in un teamfight che vede uscire i G2 vincitori con first blood di Hjaman (Ezreal). Altro teamfight in giungla a pochi minuti di distanza e sempre i G2 ne escono vittoriosi, garantendosi in secondo drago della partita. Poco a poco altri draghi ed obbiettivi vengono conquistati dai G2, ma i Giants prendono la situazione di petto e, nonostante i 4 draghi acquisiti in totale dai G2, Targamas (Tham Kench) e Ruin (Gnar) in una serie di teamfight proteggono in maniera eccellente i loro compagni, permettendogli di sconfiggere gli avversari. Incredibilmente la situazione si è ribaltata. La formazione dei G2 si serra sempre più sotto le proprie torri facendo soffiare un Barone Nashor, ed è proprio grazie ad esso che i Giants avanzano distruggendo ogni cosa gli si pari davanti, avversari compresi. Dopo uno straordinario game i Giants riescono a portare a casa la vittoria.

Video Highlights

Full video

Post game breakdown

SPY vs ROC

Draft

Partita

La partita si attiva verso il minuto 7. Entrambe le squadre si affrontano in un primo teamfight in giungla, con Nisqy (Azir) che nonostante sbagli stupidamente la sua suprema riesce a raggiungere Blanc (Ryze) in fuga e poi lasciato solo. Il team Roccat non si lascia scoraggiare e parte all’attacco conquistando qualche importante uccisione. Tutto ciò porta ad un teamfight nelle fasi più avanzate in cui i Roccat al costo di un loro membro sbaragliano gli avversari. La situazione si ribalta e i Roccat prendono in mano il game, lasciandosi dietro una differenza di oro che si fa sempre più alta, oltre ad un Barone conquistato con facilità. Poco a poco i Roccat avanzano verso la base avversaria e gli Splyce che ad inizio game erano in vantaggio, ora si vedono costretti a ritirarsi nelle retrovie.

Una pausa interrompe il massacro a causa di un calo di frame dovuto ad una delle postazioni. In pochi minuti viene sostituito e il problema sembra essersi risolto. Alla ripresa i Roccat hanno già conquistato quasi tutto ciò che è possibile nella base avversaria e gli Splyce, dopo un’ultimo disperato tentativo cadono sotto i colpi avversari, concedendo ai Roccat la vittoria.

Video Highlights

Full video

Post game breakdown

MSF vs H2K

Draft

Partita

Dopo qualche scambio di colpi in giungla il gioco si sblocca al minuto 9, nel quale vediamo Santorin (JarvanIV) fuori posizione intento ad invadere, preso di sorpresa da un’ottima suprema utilizzata da Mikyx (Tahm Kench) con all’interno Hans Sama (Kog’maw) per chiuderlo e far guadagnare a Sencux (Zoe) un doppio buff e il first blood. 

Da qui in poi una serie di problemi tecnici hanno fatto si che il game si interrompesse per 2 volte durante la sfida. Ma al ritorno, dopo quella che sembrava essersi trasformata in un ARAM in corsia centrale, senza uccisioni e diverse occasioni perse, il tutto si sblocca. I Misfits sconfiggono i loro avversari senza troppi problemi, complice Hans Sama (Kog’maw) che si è reso un’avversario temibile per gli H2K. Un Barone finale permette l’ultimo assedio e i Misfits concludono la partita con un punteggio immacolato.

Video Highlights 

Full video

Post game breakdown

VIT vs FNC

Draft

Partita

Eccoci alla partita più attesa della settimana: Jiizuké contro Rekkles! La furia di Mondragone (Ryze) si rende molto aggressiva in corsia centrale, lasciando indietreggiare Caps (Azir). Aggressività ripagata con un first blood grazie anche all’aiuto di Gilius (Zac) sempre presente a supporto del suo compagno. Allo stesso tempo però, nonostante il poco vantaggio accumulato dal team Vitality, Cabochard (Lucian) viene continuamente colto fuori posizione e punito di conseguenza. Il vantaggio di oro viene sempre più allargato a favore del team Vitality che lascia Jiizuké (Ryze) da solo in corsi inferiore contro 2 persone, ma questo non basta a fermarlo, infatti, dopo una giocata da manuale riesce a distruggere in inferiorità numerica sOAZ (Vladimir) e Caps (Azir).

Un ulteriore calo di frame dovuto sempre alla stessa posizione ferma la partita. Qualche minuto si pausa e si riprende con i Vitality sempre più in vantaggio nonostante si siano fatti prendere un Barone da sotto il naso. Jiizuké ogni minuto che passa guadagna potere, talmente grande da non lasciare scampo ai suoi avversari. I Fnatic non vogliono però perdere la partita e tentano il tutto per tutto per contestare un Drago Maggiore iniziato dalla formazione dei Vitality. Ma inaspettatamente ecco arrivare Jiizuké(Ryze) affiancato da Cabochard (Lucian) nella base nemica intenti a fare backdoor. I loro avversari se ne accorgono però troppo tardi e il nexus esplode da un Jiizuké inarrestabile.

Video Highlights

Full video

Post game breakdown

S04 vs UOL

Draft

Partita

Ultimo game della giornata iniziato! In corsia centrale molta pressione viene messa da parte di Nuckduck (Malzahar) che in poco tempo guadagna due uccisioni, utili ad ottimizzare la pressione emessa dalle sue spell. Nonostante tutto però gli Unicorns of Love reagiscono, riprendendo quel leggero vantaggio ottenuto dai loro avversari. Gli Schalke 04 però, non si fanno spaventare e un fight dopo l’altro sbaragliano le difese nemiche. Importante per loro anche la conquista di un Barone che li porta alla vittoria.

Video Highlights

Full video

Post game breakdown

Variety gamer da moltissimi anni. Dalla scoperta di League of Legends nella lontana season 4, il mondo degli E-Sports mi ha affascinato e lo fa tutt'oggi. Intenzionato a diffonderlo il più possibile in Italia con ogni mezzo a mia disposizione.