HCT di Bangkok – Uno sguardo al meta

299

L’HCT di Bangkok si è concluso questo fine settimana, facendo rivivere ogni lato del meta che sta giungendo al termine.

Questo fine settimana è andato in scena un altro HCT, una delle più alte competizioni professionistiche di Hearthstone. Sono stati 2 giorni intensi, pieni di varietà che hanno fatto riassaporare tutte le strategie di un meta vario, di come non se ne vedevano da tempo. Coboldi e Catacombe sta continuando a divertire la community e tantissime proposte ogni giorno arricchiscono la ladder competitiva e non, della locanda più famosa del mondo.

Il meta rimane sempre molto stabile senza colpi di scena clamorosi, a parte qualche piccola modifica per massimizzare la pericolosità di ogni singolo mazzo. A Bangkok come sopra citato si è concluso l’ultimo HCT (Hearthstone Championship Tour) vedendo ShangHigh uscirne vittorioso. Oltretutto i giocatori del continente asiatico hanno dimostrato ancora una volta la loro bravura, impossessandosi interamente della Top 8.

I giocatori in totale sono stati ben 211 e secondo le statistiche in totale vi erano:

  • 203 mazzi Stregone
  • 200 mazzi Sacerdote
  • 126 mazzi Mago
  • 120 mazzi Paladino

I 4 eroi più in voga al momento, in vetta ad ogni classifica nelle loro diverse varianti, ma a quanto pare Stregone nei tornei di alto livello sembra avere una marcia in più rispetto alle classi rivali. Non sono mancate neanche le sorprese: Druido e Cacciatore hanno cercato di imporsi con diverse forme, Ladro sempre apprezzato che cerca di rinnovarsi e tenere il passo, ma allo stesso modo Guerriero non più molto in forma da diverso tempo si è mostrato in versione Fatigue purtroppo senza grande successo. Sciamano invece non sembra essere preso in considerazione da nessuno.

Parlando invece di archetipi, a sorpresa lo Spell Hunter sembra essere quello universalmente più apprezzato, sebbene l’eroe in questione non sia al massimo della sua potenza. Invece Cubelock e Combo Priest per le classi dominanti si confermano i più solidi e utilizzati. Il Paladino da molto tempo gode di ottima saluta grazie al supporto dei nostri amati quanto odiati Murloc, che hanno dovuto scontrarsi con un avversario assai temibile quale il Dude Paladin“, concepito da non molto tempo si è insidiato prepotentemente nelle classifiche mondiali.

Ora però il meta poco a poco sta finendo e la prossima competizione avverrà questo fine settimana ad Oslo il 23 e 24 Marzo. Per seguirla ci si può sintonizzare sul canale ufficiale Twitch di Blizzard alle 08:00, ora locale.

 

 

 

Variety gamer da moltissimi anni. Dalla scoperta di League of Legends nella lontana season 4, il mondo degli E-Sports mi ha affascinato e lo fa tutt'oggi. Intenzionato a diffonderlo il più possibile in Italia con ogni mezzo a mia disposizione.