L’addio di Nightblue3 a League of Legends

308

In un recente post, NB3 ha annunciato ufficialmente il suo ritiro da League of Legends

Il nome “Nightblue3” non è nuovo a nessun giocatore di League of Legends, veterano o dilettante che sia. Da molti anni il giocatore Americano portava su Twitch.tv uno streaming regolare, in cui faceva sfoggio delle sue notevoli abilità di jungler.

Una storia di amore e odio con i suoi spettatori e fan, che lo definivano da un lato come un campione e dall’altro come un “boostato” dedito solo al “moneygrabbing” più che all’impegnarsi effettivamente nel gioco. 

Proprio per questa ragione, per molti il suo show era diventato più di intrattenimento che di League of Legends nel senso più puro del termine.

Quello che nessuno si aspettava, però, era proprio che si ritirasse dal gioco che l’ha reso famoso al punto da superare agevolmente i 30 mila spettatori giornalieri sulla nota piattaforma streaming.

In un post su Facebook, invece, NB3 ha annunciato ufficialmente il suo ritiro dal mondo degli Evocatori, non lasciando neppure trasparire indizi riguardo il suo futuro. Difficile che il proprietario di un canale Twitch di tali dimensioni lasci tutto improvvisamente e smetta di fare streaming, per cui ci si aspetta un suo “ritorno” su altri giochi (ipotesi più quotata: Fortnite).

Nel post si legge lo scontento di Nightblue per un gioco che non lo soddisfa più, dopo ben 8 anni di attività, oltre a “è tempo di cambiare le cose”.

Con grande dispiacere di alcuni e grande felicità di altri, uno dei personaggi più controversi di League of Legends lascia tutto quanto aveva costruito con molto sforzo.

Appassionato di eSports da ormai circa 5 anni. Vuole dare il suo contributo per permettere a questo nuovo panorama di decollare e di affermarsi anche in Italia.